VISITE GUIDATE NEL PADULE DI FUCECCHIO E NELLE AREE VICINE

CALENDARIO 2021

 

AUTUNNO IN VALDINIEVOLE
 
Nei mesi autunnali la Valdinievole e i suoi dintorni, fra le province di Pistoia e Firenze, offrono spunti per piacevoli passeggiate, meglio se in compagnia di guide esperte che aiutino a scoprire le ricchezze della natura, del paesaggio e delle tradizioni locali.
Il Centro di Ricerca, Documentazione e Promozione del Padule di Fucecchio organizza anche quest'anno un ricco programma autunnale di escursioni, nei mesi di settembre e ottobre, nella zona umida e negli ambienti collinari intorno alla Valdinievole.
Si parte domenica 12 settembre con una piacevole passeggiata nel Padule di Fucecchio, la più grande palude interna italiana, con sosta birdwatching all’osservatorio faunistico della Riserva Naturale nell’area de Le Morette.
Le visite successive, a cadenza settimanale, toccano alcune delle aree più belle del Montalbano; a Vinci per vedere i torrenti e le pescaie di Leonardo, a Lamporecchio tra boschi e vigneti monumentali.
Sulle colline di Pescia si cammina lungo la Via della Fiaba, un rigenerante itinerario storico-naturalistico fino a Collodi, e ancora più in alto da Pontito a Croce a Veglia, nei paesaggi quasi alpini della “Svizzera pesciatina”.
Sono previste anche visite a tema nell’area naturale protetta di Arnovecchio (Empoli), dedicate di volta in volta alle migrazioni autunnali (“Settembre, andiamo”) e agli arbusti per la fauna selvatica (“Birdgardening”).
Non manca il classico appuntamento con “La vita rurale in Padule”: ai margini della palude, da Stabbia al Museo della Civiltà Contadina e al Giardino della Meditazione, alla scoperta della storia e delle tradizioni locali.
Le visite, aperte a tutti, si svolgono in sicurezza; sono sempre condotte da una Guida Ambientale qualificata ed è prevista una piccola quota di partecipazione. I programmi aggiornati delle escursioni saranno pubblicati di volta in vola su questa pagina.
Per partecipare è sempre necessaria la prenotazione presso il Centro RDP Padule di Fucecchio, inviando una mail a fucecchio@zoneumidetoscane.it con nome, numero dei partecipanti ed un recapito telefonico per eventuali comunicazioni.

 

Tutte le escursioni sono condotte da una Guida Ambientale Escursionistica qualificata ai sensi della L.R. 86/2016.

NORME DI SICUREZZA
Per garantire la sicurezza del personale e dei visitatori seguiamo le linee guida della regione Toscana:
- verifica o autocertificazione della temperatura corporea
- utilizzo di gel o salviette igienizzanti a inizio e fine attività
- utilizzo obbligatorio della mascherina
- numero chiuso di partecipanti tramite obbligo di prenotazione.

INFO E PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA (ENTRO IL VENERDI')
Inviare una mail a fucecchio@zoneumidetoscane.it con nome, numero dei partecipanti ed un recapito telefonico per eventuali comunicazioni.

 

PROSSIME VISITE


Da venerdì 22 ottobre, ore 21-23
“Alla scoperta del Padule di Fucecchio”
Un ciclo di incontri su storia, natura e tradizioni locali dell’area umida.

Il Comune di Cerreto Guidi e il Centro di Ricerca Documentazione e Promozione del Padule di Fucecchio Onlus, con il contributo della Regione Toscana, organizzano il ciclo di incontri “Alla scoperta del Padule di Fucecchio”.
Gli incontri si terranno nei mesi di ottobre e novembre nella biblioteca comunale “Emma Perodi" di Cerreto Guidi (di fronte al Comune); sono previste anche alcune visite sul territorio ed una attività di laboratorio.
Il Padule di Fucecchio, con un’estensione di circa 1800 ettari fra le province di Pistoia e Firenze, è la più grande palude interna italiana: un luogo magico per gli amanti della natura, del birdwatching e della fotografia naturalistica.
Ma il Padule offre anche testimonianze della storia legata alle grandi famiglie dei Medici e dei Lorena, luoghi della memoria dell’Eccidio del 23 agosto 1944 e attività tradizionali come la lavorazione delle erbe palustri.
Durante il ciclo di incontri diversi relatori con una grande esperienza nei vari settori si alterneranno per guidare i partecipanti alla scoperta delle emergenze storiche e naturalistiche e delle tradizioni dell’area umida.
Della storia del Padule parleranno Alberto Malvolti (dal Medioevo all’età moderna) e Matteo Grasso (l’Eccidio), mentre Alessandra Lucci condurrà un incontro e un laboratorio sulle erbe palustri e una visita sui luoghi della Memoria.
Alessio Bartolini ed Enrico Zarri, del Centro di Ricerca, racconteranno la flora e la fauna del Padule e le attività di conservazione, gestione, fruizione e valorizzazione portate avanti per oltre vent’anni all’interno della Riserva Naturale.
Il ciclo di incontri prevede anche, se le condizioni ambientali lo consentiranno, una visita guidata all’osservatorio faunistico de Le Morette per osservare dal vivo l’avifauna svernante negli specchi d’acqua dell’area protetta.
Tutti gli incontri, che si terranno il venerdì sera alle 21, sono ad ingresso gratuito, ma per motivi di sicurezza è gradita l’iscrizione; si ricorda che in base alle normative per accedere alla biblioteca comunale è necessario essere muniti di Green Pass.
Per informazioni e prenotazioni è possibile contattare la biblioteca comunale (tel. 0571/906219, email biblioteca@comune.cerreto-guidi.fi.it) e il Centro RDP Padule di Fucecchio (tel. 0573/84540, email fucecchio@zoneumidetoscane.it).
Vai al programma completo del corso.
 
Domenica 24 ottobre, ore 9-12
La vita rurale in Padule: itinerario sulla storia e le tradizioni locali.
Passeggiata ai margini del Padule.

Attraverso un percorso sui terreni appartenuti nel passato alla Fattoria Medicea di Stabbia impariamo a conoscere la vita degli abitanti del Padule di Fucecchio: agricoltori, pescatori, cacciatori che per secoli hanno dato vita a una civiltà rurale di cui ancora oggi si possono apprezzare le tracce.
Il percorso inizia dalla frazione di Stabbia, in posizione panoramica sulla parte fiorentina del Padule di Fucecchio; passando di fronte alla Villa Medicea (attualmente non visitabile), si scende lungo una comoda sterrata fino alla zona di Bagnolo, dove si trova il Museo della Civiltà Contadina "Casa Dei".
Il Museo, curato dall’omonima Associazione Culturale, consiste in un allestimento didattico realizzato con il contributo della Regione Toscana nell’ambito del progetto “Lungo le Rotte Migratorie e raccoglie la collezione di attrezzature agricole e di oggetti legati alla vita rurale, frutto di anni di ricerca e di passione che Angela ha condiviso con il marito Giovanni Dei, grande cultore della memoria della sua terra.
Il Museo, oltre a conservare oggetti dei quali ormai si è perso l’uso, vuole far conoscere al visitatore l'interazione e il rapporto che esistevano tra luogo, paesaggio rurale e attività nella vita contadina di una volta perchè, insieme alla memoria, si conservi l’esperienza e quindi la consapevolezza necessaria per poter scegliere il futuro.
Dal museo si prosegue verso il Giardino della Meditazione, realizzato dal Comune di Cerreto Guidi in ricordo dei caduti dell'Eccidio del Padule di Fucecchio, e poi sul percorso attrezzato "Vincio Vecchio"; su di un’area demaniale derivante dal riempimento dell’antico alveo del Torrente Vincio, sono ancora leggibili le testimonianze delle antiche bonifiche per colmata ed è stata ricostruita una di quelle siepi alberate che costituivano un elemento di grande rilievo nel paesaggio rurale del passato.
Difficoltà: nessuna.
Attrezzatura: mascherina di protezione, scarpe comode "da campagna", ombrello o mantellina.
Quota di adesione: € 6,00 (€ 4,00 da sei a 18 anni) + € 3,00 per ingresso al Museo.
 
Domenica 31 ottobre, ore 9-13
Croce a Veglia, i paesaggi quasi alpini della “Svizzera pesciatina”.
Escursione nella Valleriana.

I rilievi che sovrastano il paese di Pontito, il più alto e il più distante da Pescia dei castelli della Valleriana (nota anche come “Svizzera Pesciatina”), sono di notevole valore naturalistico per la presenza di habitat rari, derivanti dalla natura geologica del terreno e dalla secolare attività di pastorizia tradizionale.
Il percorso proposto consiste in un anello, con partenza dalla località Croce a Veglia, che consente di apprezzare il mosaico di habitat presenti: i prati-pascoli intervallati da affioramenti rocciosi di natura calcarea; gli arbusteti, dominati da biancospino, rosa canina e corniolo; i pascoli arborati, con aceri monumentali e varie tipologie di bosco.
A tratti il percorso raggiunge punti panoramici che offrono scenari di forte impatto; come l’affaccio sulla Val di Lima e la vista sui monti Memoriante e Penna di Lucchio.
La flora e la fauna contemplano molti elementi rari, che potranno in parte essere osservati. In particolare l’area si presta all’osservazione di uccelli rapaci e di specie legate ad ambienti rupestri.
Difficoltà: percorso ad anello di circa 7 km con 300 metri di dislivello.
Attrezzatura: mascherina di protezione, scarponcini da trekking e pantaloni lunghi, mantellina, binocolo e una scorta d’acqua.
Quota di adesione: € 6,00 (€ 4,00 da sei a 18 anni).
 
 
 
 

IL CALENDARIO 2021 (sempre in aggiornamento)

Domenica 9 maggio, ore 9-12
Riserva Naturale del Padule di Fucecchio - Area Le Morette: passeggiata sul percorso naturalistico e birdwatching nell'area protetta.

Domenica 16 maggio, ore 9-12
Lago di Sibolla: visita alla scoperta di uno dei più importanti biotopi palustri della Toscana.

Domenica 16 maggio, ore 9-12
Riserva Naturale del Padule di Fucecchio - Area Le Morette: passeggiata sul percorso naturalistico e birdwatching nell'area protetta.

Domenica 23 maggio, ore 9-12
Colle di Monsummano: itinerario alla scoperta delle piante della macchia mediterranea e degli uccelli delle cave di roccia.

Venerdì 28 maggio, ore 19-22
Il Padule di notte: al tramonto (e oltre) nella Riserva Naturale, area Le Morette, con ascolto dei rapaci notturni nel bosco.

Sabato 29 maggio, ore 9-11
Il giorno della cicogna: visita guidata al nido per osservare, a distanza di assoluta sicurezza, l’allevamento dei pulcini.

Domenica 30 maggio, ore 9-12
Domenica 30 maggio, ore 16-19
Percorso dei Mulini: itinerario sul Montalbano che parte dalla casa di Leonardo ad Anchiano fra boschi, torrenti e resti di antichi mulini.
 
Mercoledì 2 giugno, ore 9-11
Birdwatching primaverile e fioriture di stagione (visita a tema).
Area naturale protetta di Arnovecchio.

Sabato 5 giugno, ore 8,30-10,30
Il giorno della cicogna: visita guidata al nido per osservare, a distanza di assoluta sicurezza, l’allevamento dei pulcini.

Domenica 6 giugno, ore 8,30-11,30
Riserva Naturale del Padule di Fucecchio - Area Le Morette: passeggiata sul percorso naturalistico e birdwatching nell'area protetta.

Sabato 12 giugno, ore 8,30-10,30
Il giorno della cicogna: visita guidata al nido per osservare, a distanza di assoluta sicurezza, l’allevamento dei pulcini.

Domenica 13 giugno, ore 8,30-11,30
San Baronto e il Barco Reale: itinerario sul Montalbano (Lamporecchio) alla scoperta dei tratti meglio conservati del muro mediceo.
 
Venerdì 18 giugno, ore 18,30-22,30
Tramonto in Padule
Evento di Pro Loco Cerreto Guidi

Sabato 19 giugno, ore 8-10
Il giorno della cicogna: visita guidata al nido per osservare, a distanza di assoluta sicurezza, l’allevamento dei pulcini.

Domenica 20 giugno, ore 8,30-12,30
Croce a Veglia: da Pontito, una suggestiva escursione nei paesaggi quasi alpini della Valleriana, nota come la “Svizzera pesciatina”.

Venerdì 25 giugno, ore 19,30-22,30
Il Padule di notte: al tramonto (e oltre) nella Riserva Naturale, area Le Morette, con ascolto dei rapaci notturni nel bosco.

Sabato 26 giugno, ore 8-10
Il giorno della cicogna: visita guidata al nido per osservare, a distanza di assoluta sicurezza, l’allevamento dei pulcini.
 
Sabato 26 giugno, ore 17-20
Passeggiata fra arte, storia e natura da Massarella al Porto di Salanova con sosta all'apiario della lavanda e degustazione di prodotti de Le Api di Alessandra.
 
Domenica 27 giugno, ore 9-12 e 15,30-18,30
Gioielli nascosti - La conservazione delle piante acquatiche del Padule di Fucecchio.
Visite all'idrofitario ed esposizione dell'erbario.
 
Domenica 11 luglio, ore 18,30-23,00
Tramonto in Padule
Evento di Pro Loco Cerreto Guidi
 
Martedì 13 luglio, ore 19,30-22,30
Il Padule di notte: al tramonto (e oltre) nella Riserva Naturale, area Le Morette, con ascolto dei rapaci notturni nel bosco. Evento con il Comune di Larciano.

Venerdì 23 luglio, ore 19,15-22,15
Il Padule di notte: al tramonto (e oltre) nella Riserva Naturale, area Le Morette, con ascolto dei rapaci notturni nel bosco.
 
Venerdì 30 luglio, ore 19,15-22,15
Il Padule di notte: al tramonto (e oltre) nella Riserva Naturale, area Le Morette, con ascolto dei rapaci notturni nel bosco.
 
Domenica 1 agosto, ore 8-10
Domenica 8 agosto, ore 8-10
Visita a tema “L’estate del Martino”
Area Naturale Protetta di Arnovecchio
 
Sabato 7 agosto, ore 19
Liberazione di rapaci notturni curati dal Cetras di Empoli.
Area naturale protetta di Arnovecchio
 
Sabato 14 agosto, ore 8
Liberazione di rapaci diurni curati dal Cetras di Empoli.
Area naturale protetta di Arnovecchio
 
Venerdì 27 agosto, ore 19
Liberazione di rapaci notturni curati dal Cetras di Empoli.
Area naturale protetta di Arnovecchio
 
Domenica 12 settembre, ore 9-12
Passeggiata sul percorso naturalistico e birdwatching nell'area de Le Morette.
Riserva Naturale del Padule di Fucecchio.

Domenica 19 settembre, ore 9-11
“Settembre, andiamo. E’ tempo di migrare”. Visita a tema.
Area naturale protetta di Arnovecchio.

Domenica 26 settembre, ore 9-13
Vinci, alla scoperta dei torrenti e delle pescaie di Leonardo.
Escursione sul Montalbano.

Domenica 3 ottobre, ore 9-13
Da Fornello a Sant’Amato, tra boschi e vigneti monumentali.
Escursione sul Montalbano.

Domenica 10 ottobre, ore 9-13,30
Via della Fiaba: un rigenerante itinerario storico-naturalistico da Pescia a Collodi.
Escursione sulle colline di Pescia.

Domenica 17 ottobre, ore 9-11
“Birdgardening, arbusti per la fauna selvatica”. Visita a tema.
Area naturale protetta di Arnovecchio.
 
Da venerdì 22 ottobre, ore 21-23
“Alla scoperta del Padule di Fucecchio”
Un ciclo di incontri su storia, natura e tradizioni locali dell’area umida.

Domenica 24 ottobre, ore 9-12
La vita rurale in Padule: itinerario sulla storia e le tradizioni locali.
Passeggiata ai margini del Padule.

Domenica 31 ottobre, ore 9-13
Croce a Veglia, i paesaggi quasi alpini della “Svizzera pesciatina”.
Escursione nella Valleriana.